giovedì, agosto 6

Caldo...

Quest'afa mi sta ammazzando.
Ho la pressione sotto i tacchi.
I capogiri mi perseguitano.

Oggi sono uscita di casa alle 6,00 e sono rientrata alle 18,00. Tantissime commissioni da sbrigare prima della prossima settimana: con ferragosto tutti gli uffici saranno chiusi e non avevo altre possibilità se non ultimare tutto oggi. E' stato un vero delirio, ma ce l'ho fatta!

Nel pomeriggio mi sono pure ritagliata un'oretta per una granita con un paio di colleghe di università. Quasi quasi direi amiche. Certo, non abbiamo un rapporto molto confidenziale, ma mi trovo bene con loro perchè sono "leggere". Non so come dire...si ride, si scherza, si fanno due chiacchiere al femminile senza troppe pretese! Una di queste è Viola, di cui già vi avevo parlato, l'altra è Anna. Che dire, spero sinceramente che dopo la laurea continueremo a frequentarci. Sarebbe bello poter mantenere qualche legame e per me, che fatico sempre nelle relazioni sociali soprattutto quando si tratta di rapporti al femminile, sarebbe un gran bel traguardo!

Restando in tema di amicizia...domani sera mi attenderà una serata in rosa. Io e Elisa ci siamo ripromesse di vederci da sole: generalmente usciamo in quattro, io e Amore, lei e il suo compagno. Ma per domani abbiamo deciso di cambiare musica e la cosa non mi dispiace. Abbiamo gia pianificato la serata e sono certa che un pò di sano divertimento non potrà che farmi bene!
Elisa è gentile, è una dal carattere forte, una con cui non si scherza. E' sincera e leale, forse un pò troppo testarda e determinata alle volte, ma mi trovo bene con lei. Ci conosciamo da molti anni ormai, ma solo in questi ultimi tempi abbiamo iniziato a frequentarci assiduamente.
Anche lei è una che da "leggerezza" e va bene così.

Sarò sincera: nonostante cerchi di non rintanarmi in casa, mi sento comunque sola.
In questo periodo tutto sembra pesarmi moltissimo. Ne avverto la pesantezza sulle mie spalle e spesso mi sento soffocare dalla fatica di stare in piedi e di dover andare avanti.
Forse non è poi così vero che i rapporti "leggeri" mi possono bastare.
Sarà la stanchezza di questi mesi, non saprei dire, ma quando mi fermo a pensare alla mia vita sociale (ad esclusione di Amore, chiaramente) mi sento malinconica e sconfortata.
Vorrei potermi confidare con qualcuno. Poter condividere i miei problemi quotidiani, le mie paranoie senza il rischio di essere guidicata, additata, catalogata.
Ma come fare?

Al momento ho soltanto voi e il blog. Neppure Amore è un porto sicuro per le mie seghe mentali: sa di me ma non conosce QUESTA vita, questa sofferenza, questo conflitto continuo con il mio corpo e con il cibo.
Grazie di esserci.
Ora vado a rinfrescarmi e stendermi un pò. Come dicevo, questo caldo mi sta mettendo a dura prova!

Vi abbraccio forte,
Rox

lunedì, agosto 3

Stupendo...

Questa mattina alle 6,20 sono uscita di casa: scarpe da ginnastica e ipod alla mano.
Ancora il sole non era alto, la temperatura era più che piacevole, fresca, pulita.
50 minuti di corsa lenta, a ritmo di musica ma in ascolto dei MIEI pensieri.
Stupendo...

Rientrata a casa mi sono fatta una bella doccia e mi sono straiata per un'oretta. Ho dormito come non facevo da mesi, un sonno profondo, come quello di un bambino.
Mi sono risvegliata ritemprata e piena di energia. Ho fatto colazione, una colazione degna di una regina, così come la Kousmine chiamava la sua crema Budwig.
Deliziosa...

Mentre guidavo verso l'università mi ha telefonato Amore. Sentire il suo "Buongiorno principessa" mi ha commossa. Credo che non ci sia niente di più bello di noi due insieme. Oggi mi sento la persona più fortunata del mondo.
Meraviglioso...

Vi abbraccio,
Rox