giovedì, luglio 23

Tempo perso...

Non sto combinando nulla.
Sarà il caldo, sarà la stanchezza ma continuo a perdere tempo impegnandomi in attività inutili.
E dire che di cose da fare (di cose serie intendo) ne avrei parecchie.
Eppure non riesco a sentirmi in colpa.
Forse ne ho bisogno.
Forse tutto questo servirà a smorzare l'ansia di questi giorni.
Forse sì.

Tentar non nuoce.
Vi abbraccio,
Rox

P.S. dove siete finite girls?

mercoledì, luglio 22

Divenire vuoto...

Ho sonno.
Tanto sonno.
Vorrei solo dormire e non svegliarmi.
Sentire il silenzio e perdermi nel nulla.
Vorrei che tutto si fermasse per un pò.
Ho bisogno di una tregua.
Mi basterebbe poco, solo un momento di pace.
Solo un istante.
Uno.
E invece gli occhi restano sbarrati.
E gli sguardi continuano incessanti a giudicare.
La paura di fallire non mi abbandona.
Mai.
I pensieri mi ronzano in testa.
Mentre l'angoscia mi fa compagnia.

Vorrei soltanto divenire vuoto.
Essere qualcosa che non c'è.
Non sentire più alcun dolore.
Non provare più tutta questa solitudine.
Rox

martedì, luglio 21

Ironia della sorte...

Chiaramente sono dovuta uscire allo scoperto.
Ovviamente tutti si sono resi conto:
del mio NON aumento di peso;
del mio malessere e della mia TRISTEZZA costantemente presenti;
del mio DIMAGRIMENTO;
del mio LOTTARE per non cedere.
Non hanno ancora ben inteso:
la mia voglia di NON cedere;
la mia ricerca della FELICITA';
la mia ANGOSCIA di vivere questa trappola;
la mia PAURA di guarire.

Amore è sempre QUI. Nel mio cuore e nei miei pensieri. Lui è sempre presente anche quando non c'è. La sua mancanza fisica non è più un problema, come capitava un tempo. Ora lo sento: è sempre vicino a me e non mi lascia sola. MAI. E' divenuto molto premuroso in questo periodo e tutto questo mi da forza. E' un barlume di luce in questa oscurità. Non troverò mai le parole giuste per ringraziarlo. E' davvero la persona più stupenda che io conosca.

Gli esami del sangue sono stati migliori dei precedenti, anche se non completamente soddisfacenti. Il mio stato di salute è in ripresa, i valori ematici dicono che non sono più anemica, che mi sto nutrendo in modo corretto e che gli organi interni (fegato e reni) iniziano finalmente a non soffrire più.
L'ironia della sorte vuole che io sia IPOTIROIDEA (in fase di accertamento)...dico ironia, perchè non so voi, ma nel mio immaginario le ipotiroidee (tutto rispetto per la categoria) non pesano 38 kg.

Emotivamente sono a PEZZI anche se cerco con tutte le forze di non mollare. Tento di apparire forte e caparbia, ma credo che la mia tristezza sia effettivamente visibile a tutti.
Piango di continuo, mi sento in preda a crisi di ansia e angoscia che faticano a lasciarmi sola. Ieri presumo di aver avuto una sorta di attacco di panico. Non saprei dirvi, ma mi sono sentita soffocare da un MALESSERE fortissimo, il respiro si è fatto corto, la vista annebbiata. Mi sono sentita MORIRE.

Ragazze, lo so. Va che è uno SCHIFO.
So che la cosa giusta in questo momento è RALLENTARE, ma davvero non ne sono capace.

Qualcuno mi dica che la GIOIA esiste...qualcuno mi dica che la SERENITA' non è solo un desiderio.

Vi abbraccio,
Rox

lunedì, luglio 6

Destino...

Amore non ci crede, nel destino.
Lui non crede in nulla. Spesso è cinico. Non è un credente, non professa alcuna religione, non si perde in frasi fatte.
No. Lui non è uno di quelli che si aggrappa a vane speranze, nè cerca di trovare una giustificazione plausibile a ciò che gli accade. Lui vive la vita, semplicemente.
Eppure ieri sera Amore mi ha toccata dentro. Profondamente.
Mi sono commossa come una bambina e mi sono lasciata amare come una donna. Ed è stato stupendo, intenso e dolcissimo.
Io non credevo che nella vita potesse esistere un legame tanto forte. Così intenso come quello che mi lega a lui. Ma c'è.

Amore: tu sei mia...
Rox: e se non ti avessi incontrato...
Amore: lo saresti stata comunque. Io ti avrei cercata...e ti avrei trovata.
Perchè tu sei mia.

Sì, è proprio così...

Un abbraccio,
Rox

sabato, luglio 4

Ci siamo...

Finalmente ci siamo: questa settimana ho terminato tutti gli esami presenti nel mio piano di studi. Ora manca soltanto la tesi e a Settembre la fatidica laurea! L'ultima, quella specialistica, la più importante!
E cosa posso dire: non mi sembra vero. Non perchè non avrei mai pensato di arrivare a questo traguardo, tutt'altro. Sono una studentessa modello: ho dedicato moltissimo di me durante questi 4 anni di studio, ma ora?
Mi sembra di non essere più sufficientemente impegnata. E dire che di cose da fare ne ho una marea! Tra lavoro, tesi, ricerca in università, Amore, crisi compulsive delle amiche...sono sempre in attività, eppure...
Sarà la stanchezza.
Forse.

Ieri sera io e Amore abbiamo trascorso una serata fichissima: è passato a prendermi con la sua spider (non pensate chissà chè! NON sto con il milionario-fighetta di turno! Si tratta di un'auto d'epoca del papà, acquistata un pò di anni fa. E' stato il classico affaronissimo-imperdibile dei primi anni '90) e armati di foular (per me), cd dei Creedence Clearwater Revival e chupa-chupa (la nostra passione quotidiana) abbiamo fatto una capatina al lago. Temperatura ideale e tanta voglia di non prendersi sul serio: una pacchia insomma!

Oggi mi sono svegliata all'alba nonostante fossimo rincasati tardissimo (un'attimo prima dell'alba, insomma). Ero carichissima e piena di voglia di fare.
Morale: alle 7,30 già avevo sistemato tutte le commissioni in programma per la giornata.
Non sapevo davvero cos'altro inventarmi e visto che sono patologicamente allergica al riposo, ho avuto la brillante idea di svegliare Mami per una folle corsa ai saldi!
La proposta è stata chiaramente accolta con un megasuccessone: alle 8,30 eravamo già in autostrada, dirette verso il "regno dello scialaquatore".
Siamo state in un centro commerciale "tattico" perchè poco frequentato ma pieno di negozi carinissimi! Abbiamo evitato resse e crisi isteriche e ci siamo divertite un mondo. Ancora mi chiedo come alcuni esemplari (purtroppo non rari) di genere femminile possano uscire di casa con certi gingilli malsani.

L'esito di cotante fatiche economiche si trova ora steso sul davanzale.
Sono soddisfatta.
Ora vado a prepararmi. Amore mi attende e ho voglissima di vederlo. Dire che lo adoro è davvero poco...

Vi abbraccio,
Rox

P.S. sono andata a ritirare gli esami e mi sono pure pesata (era un pò che non lo facevo), ma non vi dico nulla. Aspetto il probabile cazziatone del Dott. e della Dott.ssa per aggiornarvi.